04 ago 2012

La Sardina - Cominciamo dalla fine


Come primo post ufficiale di "Io Lomografo" mostro l'ultimo acquisto fatto, nato da ore ed ore passate in internet per valutare la macchina fotografica "Lomo" che più si avvicina alla mia idea attuale di "Lomografia": ho cercato una macchina fotografica semplice da utilizzare, senza troppe impostazioni e settaggi, piccola, tale da poterla agilmente infilare in borsa e che permetta di fare foto tipicamente lomo (retrò, vignettatura accentuata e colori ben saturi).
Ero indeciso tra alcuni modelli proposti dal sito Lomography e dopo aver letto recensioni, caratteristiche e varie informazioni, la toycam che mi ha maggiormente colpito è stata La Sardina (grazie anche al confronto di Holga My Dear che mi ha convinto definitivamente).
Dopo averla cercata usata, mi sono imbattuto nel sito di lomography, che in questo periodo sta facendo sconti fino al 50% su un sacco di prodotti. E qui super scontata ho acquistato La Sardina arancione (come la mia Star!) completa di flash. Ho aggiunto l'adattatore per il flash (così da utilizzare il flash della sardina su un'altra mia macchina fotografica), e 6 rullini al prezzo di 44,81 € spedito.
Dopo alcuni giorni di attesa è finalmente arrivata, e dopo aver caricato il primo rullino di Lomography ISO 400 ho cominciato a sperimentare...scoprendo una cosa non proprio piacevole: la mia sardina è difettata! Infatti capita alle volte che, dopo aver scattato una foto, girando la rotella per avanzare al fotogramma successivo, questa non si blocca e apre l'otturatore, perdendo così alcuni fotogrammi. Ho contattato il servizio clienti di Lomography, che dopo alcune difficili incomprensioni (ho l'impressione che il customer service sia solamente Viennese e la Lomography Italia, al numero di telefono indicato non è molto d'aiuto), mi hanno autorizzato alla spedizione in garanzia. Speriamo ritorni presto, funzionante.
Tutto questo non mi ha impedito di effettuare il test roll. Quello che mi ha colpito è il grandangolo veramente eccezionale, che permette veramente di abbracciare paesaggi ampi e oggetti da una minima distanza. Poi ho sperimentato con tutto, dai flash colorati, alla doppie esposizioni.
Qui alcune immagini.










Nessun commento:

Posta un commento